Psicologia e libri: la sindrome dell’abbandono in due romanzi

La tematica dell’abbandono nell’infanzia è stata  ampiamente trattata nei libri e nei romanzi. L’abbandono da parte di figure significative in età infantile, può portare a importanti ripercussioni a livello psicologico ma anche interazionale: il futuro adulto infatti può avere problemi a livello sociale, fino ad arrivare a vere e proprie…

Continue reading

Psicologia e Iibri: la guerra e i suoi effetti emotivi e psicologici

  La psicopatologia di guerra  studia le componenti psichiche, patologiche e emozionali   relative alle  delicate situazioni inerenti i conflitti armati. In genere abbiamo componenti depressive, ansiose, di panico, confusione, delirio.Negli ultimi anni sono stati scritti molti libri a riguardo. Ho scelto due romanzi che possono far meglio comprendere ciò che…

Continue reading

Psicologia e libri: due romanzi per avvicinarsi ai Disturbi della Mente

La Psicologia è una scienza molto affascinante e ci guida alla conoscenza della mente umana e dei suoi labirinti. Spesso può apparire molto complessa e “di nicchia”, ma è auspicabile che i suoi concetti , divengano familiari per tutti. Come fare ad avvicinarci alla Psicologia e alle sue vaste applicazioni?…

Continue reading

Carl Gustav Jung e la Psicologia Analitica

Carl Jung (Kesswyl 1875 – Küsnacht, Zurigo, 1961), è stato uno psichiatra e psicoanalista svizzero. Jung viene ricordato soprattutto per la sua rottura con il padre della Psicoanalisi : Sigmund Freud ( Leggi  In breve: chi era Sigmund Freud? ). La Psicoanalisi di Jung è chiamata   Psicologia Analitica (o Psicologia del…

Continue reading

CORONAVIRUS E BAMBINI: COME RIPRENDERE LA SOCIALITA’?

Negli ultimi anni i bambini sono stati costretti a rispettare una serie di normative sociali che li hanno isolati e allontanati  dalla loro sfera sociale e affettiva. La loro routine è stata spezzata all’improvviso e nonostante il proclamato “ritorno alla normalita’” , questo è avvenuto solo a macchie di leopardo…

Continue reading

ADHD : efficacia dell’intervento con la stimolazione cognitiva digitale

Negli ultimi anni si è diffuso l’uso dell’acronimo ADHD (attention deficit hyperactivity disorder ) per indicare il Disturbo di Attenzione/Iperattività, che sembra coinvolgere, in Italia, il 2% della popolazione al di sotto dei 12 anni. Il termine iperattività è spesso usato a sproposito, per etichettare un comportamento semplicemente vivace e…

Continue reading