Mild Cognitive Impairment (MCI) o Deficit Cognitivo Lieve: diagnosi e intervento

Mild Cognitive Impairment (MCI): definizione Il concetto di Mild Cognitve impairment (MCI), è stato introdotto nel 1999 da Ronald Petersen, neurologo americano che identificò quella che potremmo definire come sindrome neurologica che interessa un declino cognitivo non giustificato dall’età e nemmeno da una patologia degenerativa come l’Alzheimer. Questa definizione si…

Continue reading

Mindlenses : uno strumento per riabilitare i deficit cognitivi. Ecco come funziona

Mindlenses : cos’è un danno cognitivo? A seguito di un ictus o di un trauma cranico, il cervello può subire delle lesioni che, a seconda dell’area cerebrale colpita, può dare origine a deficit cognitivi ( difficoltà di linguaggio, deficit della memoria, difficoltà ad orientarsi nello spazio e nel tempo, incapacità…

Continue reading

Riserva cognitiva : cos’è e perchè è importante aumentarla

Il nostro cervello nasconde un mondo complesso e le neuroscienze sono un multiverso in continua espansione. Oggi voglio parlarvi del concetto di riserva cognitiva e  di quanto sia importante implementarla per preservare più a lungo possibile la salute del cervello.   Riserva cognitiva cos’è? Per spiegare al meglio il concetto…

Continue reading

ADHD : efficacia dell’intervento con la stimolazione cognitiva digitale

Negli ultimi anni si è diffuso l’uso dell’acronimo ADHD (attention deficit hyperactivity disorder ) per indicare il Disturbo di Attenzione/Iperattività, che sembra coinvolgere, in Italia, il 2% della popolazione al di sotto dei 12 anni. Il termine iperattività è spesso usato a sproposito, per etichettare un comportamento semplicemente vivace e…

Continue reading

Malattia di Parkinson : intervenire con la stimolazione cognitiva

MALATTIA DI PARKINSON : COS’E’ Il Morbo di Parkinson è una malattia neurodegenerativa , ad esordio lento ma graduale e colpisce, in prima istanza, le aree cerebrali coinvolte nel movimento e nell’equilibrio. I primi sintomi possono sorgere in maniera subdola ed essere poco riconoscibili. MAPPE CEREBRALI: QUALI SONO LE AREE…

Continue reading

NEUROCOVID: cos’è, come si diagnostica e come si interviene

La nuova emergenza sanitaria mondiale, il Covid 19, che dal Marzo 2020 (in Italia, n.d.r.) ha stravolto le nostre vite , ha avuto pesanti risvolti in termine di salute fisica , anche in chi, dopo alcune settimane, ha superato la malattia. A poco a poco, studio dopo studio, è stato…

Continue reading

IL CERVELLO E IL SUO SVILUPPO NEL BAMBINO

Il cervello è un organo molto importante ed è presente in tutti i vertebrati, non solo nell’uomo. La corteccia  celebrale è la parte principale  e ad  essa arrivano le informazioni che provengono dai cinque sensi, ed ognuna di esse viene poi elaborata. Le varie informazioni che ci arrivano dall’esterno ci…

Continue reading

Quando non si riconoscono le emozioni: l’alessitimia

In linea generale, se l’empatia è intesa come la capacità di immedesimarsi negli stati degli altri, il contrario di questa capacità, è considerata l’alessitimia. Questo termine è stato introdotto nel 1976 da John Nemian e Peter Sifneos e indica caratteristiche riscontrabili in soggetti psicosomatici; il termine ha un’origine greca, Alexis…

Continue reading