L’Ombra del genitore

Il bambino e la bambina, fin dalla più tenera età, imparano tramite l’osservazione del comportamento degli adulti.
Il primo adulto significativo della propria vita è il genitore con il quale il bambino passa tutto il suo tempo fino ai primissimi anni di vita.
Molti di voi che stanno leggendo in questo momento questo articolo, avranno sicuramente notato o qualcuno che vive con voi vi avrà fatto notare, come spesso si assumano atteggiamenti simili a quelli che avevano o hanno i propri genitori.
Ma non stiamo parlando solo di semplici atteggiamenti o abitudini apprese vivendo a lungo con nostra madre e nostro padre, bensì di tutti veri e propri condizionamenti che influenzano il rapporto con gli altri e con se stessi.
Chi ha avuto un genitore remissivo, imparerà a non farsi rispettare dagli altri e a non far rispettare i propri confini e probabilmente sarà vittima di “invasioni di campo” non gradite perchè a dire no proprio non ci riusciamo.
Chi ha avuto un genitore “arrampicatore”, imparerà a calpestare gli altri e a utilizzarli per i propri fini esattamente come si fa con gli oggetti.

Fonte immagine: www.aforisticamente.com

Fonte immagine: www.aforisticamente.com


Una paziente aveva un problema di assertività. Inoltre era molto lamentosa e il suo dire “Mi fa fare bili” si era trasformato in una piccola pietra biliare che iniziava a darle fastidio.
Venne da me perchè non riusciva a comunicare con la madre se non arrabbiandosi.
Andando più a fondo, scoprimmo cosa realmente la facesse arrabbiare: T. non si sentiva compresa dalla madre, ma solo criticata e sminuita. Eppure era una ragazza con buone capacità e doti. L’insicurezza non le permetteva di essere pienamente se stessa con le persone che incontrava e spesso tendeva ad assecondarle per paura del confronto.
L’ombra del genitore è assai evidente quando scopriamo in noi paure e manie che prima non avevamo.
Se facciamo un attimo di silenzio, potremo osservare come quella paura ce l’abbia inculcata nostra madre fin dalla più tenera età con il suo continuo ripeterci:”Stai attento che se fai questo, succede questo” oppure il voler tenere sotto controllo tutto sinonimo di un genitore che ci ha infuso insicurezza e paura di sbagliare e che ha invaso troppo spesso il nostro spazio vitale, imponendo la sua presenza nei nostri spazi intimi di vita.

Come liberarsi dall’Ombra genitoriale?
– Impara a perdonare il genitore, non vuol dire giustificarlo e scusarlo, ma riconoscerlo come essere umano fallibile.
– Lavora sull’Ombra genitoriale con uno Psicoterapeuta
– Fermati spesso a riflettere e a fare autoanalisi quando stai per mettere in atto un comportamento disfunzionale.
– Cerca di ritagliare i tuoi spazi di autonomia psichica, dicendo sempre ciò che pensi.

Dottoressa Laura Muscarella, Psicologa- Psicodiagnosta
Per consulenze: dottoressamuscarella@psinfantile.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *